Foto profilo

Granata Clarissa: Clarissa Granata nasce a Pavia nel 1996. Lavora come infermiera e scrive per passione nel tempo libero. Vincitrice del concorso “Scarpetta Rosa” e “I poeti del nuovo anno” della casa editrice “Apollo editore”. Pubblicata nella rivista online “Nessuno Legge” con la poesia “Siamo tutti un numero” e nella sezione Blog con il racconto “Loop”. Tra i finalisti del concorso Coop for Word pubblicata nell'antologia del concorso con il racconto “Cassa 5”. Vincitrice del concorso letterario dell’associazione culturale Antonianum con il racconto “Legàmi”.
 



Per i lettori di Carta e Penna ha scelto:

MIGLIOR ERRORE

Sei l’errore più giusto
che potessi commettere,
lo sbaglio migliore
che non riesco ad ammettere.
 
Siamo le note intonate
di un violino scordato,
spartiti con righe ondulate.
 
Sono l’errore più giusto
che potessi commettere,
lo sbaglio migliore
che continui ad ammettere.
 
Siamo le note intonate
di un violino scordato,
spartiti con righe ondulate.
 
Eri la ragione migliore
per cui avere torto,
ero il torto da subire
per perdere la ragione.

ANIMA NELL'OMBRA

Nascosta e sbiadita
dietro a fiamme di pensieri
una sagoma sottile.

Dispersa nella cenere
cerca uno spiraglio
troppo fragile per uscirne.

Nella luce si nasconde
nell’ombra risplende.

SOLO

Vorrei solo riuscire a ballare,
a piedi nudi
sull’asfalto rovente.
Vorrei solo riuscire a saltare
mentre tocco il fondo.
Vorrei solo riuscire a fidarmi,
in un mondo
dove anche i fiori graffiano.
Vorrei solo riuscire a sorridere,
con le lacrime ancora bagnate.
Vorrei solo riuscire a respirare
senza sprecare aria.

Per contattare direttamente l'autriceInvia mail