Manuela c'invita con ironia a fare qualche riflessione:

Voglio diventare una balena

Una balena ha talmente tanto grasso che non sente nemmeno il freddo.
Una balena ha talmente tanto grasso che non c'è nemmeno il posto per il cervello.
Una balena nuota libera e felice, se non l'ammazzano.
Ma chi l'ammazza la deve prima trovare….tu hai mai visto una balena?
Una bella balena nera e bianca,mezza e mezza.
Nuoterei nell'acqua a pancia in su, smuovendo tonnellate di Oceano ad ogni minimo movimento.
Se una balena si muove,cavolo,chi non la vede?!
Chi non rimane affascinato da tanta mole imperiosa?
Poi,se guardi nei disegni o nelle foto,l'occhio della balena non è mai triste,sembra sorridente…o vuoto,o perso.
Spruzzerei l'acqua addosso a tutti i gabbiani/e che osassero volarmi sopra.
Poi,non dicono che cantano,le balene?Che bello…vuol dire che sotto al grasso viene la voglia di cantare….e io che credevo che fosse una prigione,un corpo grasso!
Cantano anche prima di morire.
Sarà la vita che non è loro piaciuta,per cui se ne vanno gioiosamente,o sarà che sanno già dove andranno e ne sono felici?
Intanto comincio a mangiaremangiaremangiaremangiare.
Poi,ti saprò dire.


Per contattare direttamente l'autrice:

Homepage