Jacopo Bonora, di Bologna e Ferrara, soluzionista del caso e pirata del senso.
I suoi famosissimi racconti, tutti inediti, sono tanto susi quanto attoidi e intrisi nella villezza piu' profonda.
Ambienta ambienti con la stessa semplicita' che ci vuole e, percio', non si aspetta di certo, sul serio, assolutamente, di suscitare susciti che stillino da una delle due parti.
Questo il grande pregio della prudenza Jacopica, insieme a una tendenza inconscia che stipula, prima di ardere, quante siano le ragioni, a prescindere dalla natura e focalizzandosi invece sull'ambiente numerico, che portano i savi a reclinare il capo e gli stolti a socchiudere gli occhi, dimostrando cosi' l'effettiva autenticita' di una miopia diffusa e l'esigenza, sempre piu' pressante, di perseguire costantemente la travolgente via della distrazione.

FAR FALLE

TOPO STORY

LA PASSEGGIATA

FUTURO IMPERFETTO

In un posto che boh

Vizi allo specchio



Ha anche firmato la recensione al sito www.fractalnovel.com

Per contattare direttamente l'autore jacopo@ritram.it
Homepage