Giuseppe Bianco, c'invita a leggere i racconti tratti dal suo libro "Lungo la strada del tempo":
Un vecchio blues
Le parole per te
A spasso tra le nuvole


Inoltre ci presenta due belle poesie ed un racconto intitolato "Ieri"

Dentro te

Lasciami entrare dentro te
come il vento
in una finestra aperta
lascerò volare
qualche foglio
muoverò il pulviscolo
nell'eventuale raggio di sole

Lasciami entrare
sarò leggero
come un alito

lasciami andare
discreto come
una goccia di sudore

Lasciami entrare
dentro te
e da lì
guarderemo il mondo.


Verrai da me

Quando ti spoglierai del mondo
ti struccherai e
poi verrai da me….

Fra uomo e donna
fiumi di stelle
parole d'amore
umide follie
attimi in cui saremo solo noi.
Femministe e maschilisti
chiusi fuori
fra chi cerca sempre
tra futili motivi
una ragione alla felicità.
Isole collegate da lingue
fuori del tempo
e dalle sue guerre
oh dolce illusione
domani risarai del mondo.

Se riuscirai a spogliarti del mondo
ti struccherai e
poi verrai da me……io verrò con te!


Per contattare direttamente l'autore:

Homepage