Monica Torda è nata a Rieti, dove vive e lavora come supplente di Lingua e Civiltà spagnola in un Istituto superiore. In passato ha collaborato con "Il Giornale d'Italia" occupandosi di cronaca locale. Solo di recente, casualmente ed in maniera del tutto inaspettata, si è avvicinata al mondo della poesia, che le ha permesso di soddisfare il bisogno di un approccio più immediato con la realtà e le persone.

Con Carta e Penna ha pubblicato due sillogi poetiche:
L'ESPERIENZA DI UN'ANIMA VIBRANTE di Monica TORDA
- Introduzione di Cristina CONTILLI - ISBN: 978-88-89209-88-2 Prezzo: 7,00 euro

Questa prima raccolta poetica è il frutto di quel desiderio, ma anche della fiducia accordatale da quanti hanno creduto in lei. E' a tutti che l'autrice porge un sentito ringraziamento, anche per l'inserimento di una sua poesia nell'antologia "Dedicato a...poesie per ricordare" (Villanova Di Guidonia, Aletti Editore, 2007). Dall'introduzione di Cristina Contilli: Monica Torda di Rieti esprime nei testi di questa sua prima raccolta le proprie emozioni in modo spontaneo e sincero. Il suo stile si connota per una scelta inusuale nella poesia contemporanea: l'uso della rima che dà ai suoi testi l'andamento di "filastrocche" e che la avvicina stilisticamente a Vivien Lamarque. Tuttavia nelle poesie di Monica Torda c'è una maggiore urgenza di descrivere in versi, senza censure o filtri, tutti gli stati d'animo e tutte le situazioni della vita, da quella sociale a quella intima e c'è un'ingenuità, non costruita, nello sguardo e nel rapportarsi al mondo e alle sue contraddizioni. In questa sincerità e in questo modo di trattare la poesia come un colloquio, diretto e immediato, con il lettore, sta il pregio di questa prima prova di un'autrice, che si è accostata da poco alla scrittura.

NEL GIARDINO DELL'INFANZIA di Monica TORDA - Silloge poetica - Prezzo: 10 euro

Per i navigatori di Carta e Penna ha scelto alcune poesie:

Il Natale

Il Natale rappresenta,
una sosta ambita,
un momento per riflettere,
sul senso della vita.

Celebra il miracolo,
di un nuovo cammino,
reso possibile,
dalla nascita di un bambino.

Sì, perché essa,
ci ha aperto le porte,
di quella dimensione,
che sconfigge la morte.


Dov'è la poesia?

Come definire,
ogni mia giornata,
se non magica,
dalla poesia, baciata?

Vi chiederete dov'è,
in un mondo disgraziato,
vi rispondo che è nell'aria,
o nel sogno coltivato,

nello sguardo incerto,
di un'età passata,
nella pioggia che scende,
a notte inoltrata,

nel ricordo di mia nonna,
che mi stava vicino,
mentre studiavo,
davanti al cammino,

nella colazione,
con la mia cagnetta,
nei ritmi rilassanti
di quando non ho fretta,

nell'interesse
verso ciò che accade,
nel portare avanti,
un progetto, con fede,

nell'essere stimata,
una persona buona,
nel sapermi leale,
amichevole e umana,

nel condividere,
un grande dolore,
nel combatterlo con forza,
sostenuta dall'amore,

nell'essere felice
di ricevere un sorriso,
nel silenzio eloquente
di un sentire condiviso.

Con gli occhi del cuore….

Mentre questa sera
guardavo sul balcone
mi ha raggiunto
una tenera emozione.

E' successo perché la luna
mi è venuta a trovare
sostava proprio là
e mi stava a guardare…

Forse l'ha fatto
per soddisfare il mio richiamo,
nato dal desiderio
che vegli su chi amo,

sul tenero batuffolo
di nome Carlottina
che ha paura del buio
e apprezza la mattina

di cui riesce a vedere
soltanto la luce
poiché anche il suo sguardo
è oppresso da una croce.

Da tempo, infatti,
non distingue i lineamenti
e vede soltanto
con i suoi sentimenti,

accesi dalla luce
proveniente dal cuore
che le restituisce l'immagine
di chi le dona amore…

Un interrogativo inquietante

I colori dell'autunno
accarezzano il cuore
di ogni animo prezioso
di ogni sognatore.

Alcune tinte
ricordano l'estate,
altre, invece,
le speranze tramontate.

Le foglie che il vento
costringe al volo
rigano il volto
di ogni spirito solo

che, quando le vede
distese a terra
si chiede se abbia un senso
la quotidiana guerra

sua e dei suoi simili,
destinati alla morte
che a quelle foglie
ha già aperto le porte.


Per contattare direttamente l'autore

Homepage