Patrizia Pallotta č fiorentina di nascita e romana di adozione, scrive poesie dall'etā di otto anni, e ha scritto anche racconti. Ha partecipato a numerosi concorsi, qualificandosi sempre abbastanza bene, qualche volta anche come primo classificato.
Ultimamente partecima a pochi concorsi in quanto il lavoro di insegnante d'inglese la assorbe molto.
Ha preferito, quindi, raccogliere i propri scritti, pubblicando i libri Dimensione K e L'isola delle bianche farfalle.
Alla Fiera Internazionale del Libro di Torino del 2006 ha presentato il volume di poesie intitolato IL DOLCE E L'AMARO



(Clicca sull'immagine per visitare la pagina dell'editore)


FRAMMENTI DI TRAMONTO NELL'ISOLA

Una candela consuma lentamente
la sua vita di cera,
mentre il crepuscolo spegne la voce del sole e la trasforma
in un sottile velo dorato,
coprendo l'isola
riflessa nei miei occhi.
Il buio,
accarezza il mio dubbio,
se il tramonto
tutto puō sommmergere,
o se il domani,
restituirā lo stesso incanto
nelle braccia dell'alba.
E il mare,
lambisce,
corteggiandolo,
un piccolo scoglio,
consunto
dalla costanza
del suo silenzioso amore.
E anche tu,
candela compagna
emetti l'ultimo bagliore
...e sorprendi l'anima.


Tratto da L'ISOLA DELLE BIANCHE FARFALLE


Per contattare direttamente l'autrice:

Homepage