Federico Moro nato a Padova il 12 Febbraio 1959, vive e lavora a Venezia. Di formazione umanistica e storica, ha pubblicato i romanzi Donne all'Asta, Intrighi veneziani e La voce della Dea, l'avventura degli Antichi Veneti, racconti e liriche in diverse antologie e raccolte.
Pi volte premiato, collabora alle riviste Nexus, Senecio, Il Salotto degli Autori.
Per i navigatori di Carta e Penna ha scelto alcune sue poesie:

Ascolta

Ascolta il silenzio:
rimbombano nel vuoto
i passi seducenti
di tacchi alti e sottili.

Ascolta il silenzio:
lo sforzo dei polpacci,
inarca la linea
che sale dalle dita
e affonda nella mente
l'idea nuova e frizzante.

Ascolta il silenzio:
respira molto piano
in faccia all'imbrunire
perch l'occhio non sveli
la luna che sgocciola
frammenti di speranza.

Ascolta il silenzio:
e chine sulla pelle
le labbra baceranno
la curva del suo piede.



Prato della Valle

Ci si muove a rapidi passi,
l'incontro furtivo nascosto
dal buio ovattato e profondo
ombreggia l'asfalto bagnato,
fragranza di suoni attutiti.

Passeggi lentamente e cadi
tra gente sconosciuta e sola,
carezze accennate e perdute
nell'aspro sapore di vuoto:
odore d'autunno che sale.



Dove l'argine muore nel fiume

Ansia sul rapido
passo smarrito,
ritmi stranieri
battono i sogni
senza pensieri.

Coro di lampi
sopra la notte
alta e leggera.

Sulla pianura
nuove armonie
succhiano l'anima.

Vuoto di senso
cerchi l'amore
tra caldo e fumo.

Getta la sorte,
senti la luce
e piano evapora
l dove l'argine
muore nel fiume.



A Paolo

Questo sole opaco squadra severo
l'onda piatta china sulla sabbia,
tempo chiuso, allora, quello di Paolo.

C' una diga a destra, solco di pietra
tra acqua e fanghiglia, gesti e pensieri
Paolo, sei vortice d'aria pungente.

Raffiche di vento sull'orizzonte
unico confuso limite estremo,
sei partito, Paolo, senza ragione.

Tenue linea verde di alberi saturi
per chi rimasto qui ad aspettarti
e traccia sull'ombra righe sottili.

Viola come il mare breve di notte.



Per contattare direttamente l'autore Federico Moro potete scrivere al seguente indirizzo:
San Marco, 750
30124 Venezia

Tel. 0415239753/ 0415235695/ 3299873742

e-mail: federic-o@libero.it

Homepage