Gabriella Maggio è nata e vive a Palermo, laureata in Lettere con lode, ha insegnato Italiano e Latino nei Licei Classici e Metodologia della didattica della Letteratura Italiana nei corsi TFA presso l’Università degli Studi di Palermo. Dal 2009 ad oggi dirige Vesprino Magazine, pubblicazione culturale on line del Lions Club Palermo dei Vespri, consultabile sul sito: www.lionspalermodeivespri.it; per questa attività nel 2010 ha ricevuto il riconoscimento Melvin Jones fellow. Organizza per l’Associazione VOLO, di cui è socia, incontri letterari, mostre d’arte, e il reading annuale di poesia La poesia è parola, giunto alla undicesima edizione; è curatrice del blog dell’Associazione, consultabile all’indirizzo: www.associazionevolo.org. Nel 2019 ha pubblicato per Il Convivio Editore la raccolta di poesie “Emozioni senza compiacimento”, con la prefazione di Dante Maffia. Nel 2015 in collaborazione col prof. A. Gerbino ha curato il catalogo e la mostra dello scultore Giuseppe Cuccio E ne l’idolo suo si trasmutava, esposta presso Palazzo Ziino – Palermo. Dal 2016 coordina il Circolo dei Lettori di Spazio Cultura- Libreria Macaione. Ha pubblicato inoltre presso l’editore C. Saladino, nell’ambito delle attività dell’Accademia dei Mitici, di cui è socia, saggi sui miti antichi : Sirene, Medusa, Labirinto. Fa parte dell’Ottagono letterario e dell’Accademia internazionale Il Convivio. È responsabile per Palermo della rivista letteraria, artistica e di informazione “ Poeti nella società”. Ha ricevuto premi e riconoscimenti in alcuni concorsi di poesia : segnalazione di merito nel Premio P. Carrera 2018 e nel concorso Poesia, prosa e Arti figurative, sezione poesia inedita 2019, banditi dall’Accademia Internazionale Il Convivio; terzo posto nel 19° Premio Internazionale di Poesia “ Città di Iglesias”. I suoi testi sono pubblicati in diverse antologie e riviste letterarie. Organizza corsi di scrittura creativa. Le sue recensioni di romanzi contemporanei, di sillogi poetiche, spettacoli teatrali e film sono pubblicate sulla sua pagina Facebook : Skribi e su Accademia.edu. Volentieri partecipa a reading letterari.

 

 

Per i lettori di Carta e Penna ha scelto:

PORTAFORTUNA

Volate amici leggeri sulle onde spinte dal vento gonfia è la vela

La tela che avete sino ad ora tessuta
alla fioca luce della lampada
non è ancora finita
il filo cresce e decresce
ma non capite perché

Non adagiatevi nella penombra
anche se promette con compiacenza
e v’accoglie nel suo calore grommoso
spingendovi al sonno

Lieve giungerà inaspettata
la luce della consapevolezza

È un portafortuna
va tenuto d’occhio
e custodito da qualche parte.


VENTO DELL’EST

Il vento dell’est m’accoglie
con dolce carezza d’amante
e porta in dono pensieri
che non trovano più le parole

Tra profumo d’alghe e scintille di sale
mi porta l’eco dell’antica tua fuga
delle tue chiacchiere umide di paure

E intanto riaccende l’antico desiderio.




 

Per contattare direttamente l'autrice

Homepage