Igor Fami, nato a Lucca il 4 maggio 1970, residente a Altopascio (LU); con questo libro è alla sua prima esperienza editoriale.
Dalla prefazione:
"Ho voluto fortemente questo libro, dal profondo; un libro nel quale ho raccolto solo le poesie o "sproesie" (come ironicamente amo chiamarle), di natura sentimentale nate da circa un anno, in una mia particolare fase di vita.
Non sono nuovo nello scrivere poesie, anche se in realtà lo sono, bensì ho cominciato alle scuole Medie, su insegnamento del Professor Dal Canto insegnante di lettere, il quale ha sempre spronato i suoi alunni ad esprimersi in versi, riferendosi sia a poeti del calibro di: Ungaretti, Quasimodo, Montale, Garcia Lorca, tanto per citarne alcuni, sia di propria fantasia. Pur avendo sempre scritto in maniera molto saltuaria e non raccogliendone poi il materiale, da un anno ho cominciato a raccogliere il materiale e successivamente a trascriverlo su computer per vedere l'effetto e eventualmente il pensiero di farne qualcosa. "


"I sentimenti vivono eterei nel profondo di ognuno, basta solo accordare il cuore."


INCONTRO

Ogni volta
che incrocio una stella,
ti vedo.
Come il profumo
di una serata estiva,
ti sento.
Ti incontro
ogni qualvolta
il mio sguardo
mi porta
tra le stelle.
Non importa
dove tu sia.
Non importa
dove tu vada.
Non importa
cosa tu faccia.
Io
ti vedo,
bellissima
lassù nel cielo.
mille e più mille volte,
con gli occhi
il mio cuor
può
così abbracciarti.



ORGOGLIO DI CUORE

È così bello,
è orgoglio di cuore
di una persona
vederne la luce.
Tradotta dal cuore,
le indegne mani
l’inadatta bocca,
non posson descriverne
la bellezza,
sussurrante al cuore.
Leggere emozioni
che librano l’animo
in un infinito.



MI SON FATTO ONDA IMPETUOSA

Mi son fatto onda impetuosa
strapazzondoti di indegne scritte.
Ma la tua bellezza
pur così semplice,
val
esser ammirata.
Come un Astro nel cielo,
che
pur solo, un neo di luce,
è un’intera vita.


Homepage